Ufficio di riferimento: Ufficio Anagrafe e Leva 

Info e Contatti

  • Telefono 035 4289006 - 007 - 029 - 037
  • Fax 035 4289012
  • Email anagrafe@comune.alzano.bg.it
  • Indirizzo via Mazzini n° 69 - Alzano Lombardo - Piano Terra

Cos'è

Il cittadino può chiedere al Comune l'esumazione o l'estumulazione di un defunto. Consistono nel recupero delle spoglie mortali consentendo alla famiglia di scegliere, tra le soluzioni offerte dal Cimitero, la successiva destinazione del defunto o il collocamento in ossario comune.

L'esumazione consiste nel disseppellimento dalla fossa di sepoltura in terra.

L'estumulazione consiste nell'estrazione dei resti dal posto in muratura (loculo, ossario e cappella, edicola, tomba di famiglia).

Le due operazioni possono avvenire:

  • in forma ordinaria (alla scadenza della concessione);
  • in forma straordinaria (prima della scadenza della concessione).

A chi si rivolge

La richiesta di autorizzazione alla esumazione o estumulazione straordinaria può essere presentata:

  • dal concessionario del posto sepolcrale (chi ha firmato il contratto di concessione) o, se deceduto, dai discendenti, d'accordo con i familiari più prossimi del defunto;
  • dai familiari più prossimi del defunto.

Come accedere al servizio

Per richiedere il servizio è necessario chiedere un'autorizzazione al Comune in cui sono seppelliti il cadavere o i resti mortali da esumare o estumulare.

Cosa serve

Il cittadino deve presentare un documento d'identità in corso di validità.

Costi

L'autorizzazione viene rilasciata previo pagamento dell’imposta di bollo (16,00 euro) e dei relativi diritti di segreteria (0,52 euro).

Tempi e scadenze

La richiesta per esumazione o estumulazione in forma straordinaria può essere presentata in qualunque momento.

Strumento di tutela giurisdizionale

Strumento di tutela amministrativa