Il DL 66/2014 nonché la circolare n. 22/2015 del MEF/RGS prevedono una nuova modalità per il calcolo dell’indicatore di tempestività dei pagamenti ossia :

  • al numeratore la somma dell’importo di ciascuna fattura o richiesta di pagamento pagata moltiplicato per la differenza, in giorni effettivi, tra la data di pagamento della fattura ai fornitori e la data di scadenza;
  • al denominatore la somma degli importi pagati nell’anno solare o nel trimestre di riferimento .

A partire dal 2015, la pubblicazione di tale indicatore è prevista con periodicità trimestrale ed annuale.

Anno 2022

Anno 2021

Anno 2020

Anno 2019

Anno 2018

Anno 2017

Anno 2016

Anno 2015

Anno 2014

Date di modifica e pubblicazione

  • Ultima modifica : 24/10/2022  
  • Prima pubblicatione : 10/02/2017
torna all'inizio del contenuto